xtra-technology

come si può ottenere il massimo accumolo?

L’evoluzione del consolidato sistema HMS offre quella che può essere considerata la miglior tecnologia di accumulo in assoluto: abbiamo combinato Heat Memory System con uno speciale scambiatore termico; ne abbiamo collocato una massa di 130 kg all’interno della stufa a legna Tower ed abbiamo implementato il tutto con un sistema di aria convettiva regolabile. Il risultato: un rilascio di calore di 15 ore!

Timthumb
Timthumb 1

12 argomenti a favore dei monoblocchi Austroflamm

Heat Memory SystemAi monoblocchi di nuova generazione sono richiesti standard molto elevati in materia di tecnologia di combustione, i quali non
devono pregiudicare le esigenze estetiche, sempre più evolute. Un esempio lampante è il rivestimento della camera di combustione:
Questi importantissimi elementi, nei monoblocchi Austroflamm, sono in Keramott. La Keramott è stata studiata e sviluppata da
Austroflamm,
che ne detiene l’esclusiva di utilizzo. Questo materiale si caratterizza per uno speciale equilibrio fra isolamento termico
e conduzione termica, che gli consente di raggiungere temperature molto elevate in un lasso di tempo molto breve. Solo queste premesse
consentono di ottenere una combustione “pulita” e con basse emissioni.
Questo materiale resiste fino a 1200° C. Inoltre, la camera di combustione è autopulente. La Keramott stessa si sporca meno rispetto ad
altri materiali e rimane quindi chiara e pulita. Questo effetto è coadiuvato dalla speciale forma e struttura della superficie.

Tutti conoscono i nostri modelli per il loro design sofisticato. Ma la tecnologia di combustione è altrettanto, se non più importante.
Gli standard europei diventano sempre più severi e ci impongono un continuo miglioramento. Ma per noi, questi standard e queste
normative, per quanto severi e restrittivi, non sono abbastanza incentivanti. Superiamo questi requisiti in continuazione grazie ai test
effettuati incessantemente dai nostri tecnici. Spesso il raggiungimento di un piccolo miglioramento si traduce nei nostri laboratori
in moltissime ore di lavoro, ma i risultati sono ottimi: i nostri valori di emissione di CO, polveri sottili ecc.. soddisfano
ampiamente i limiti, anche dell’emendamento per il 1. BlSchV in Germania.
La tabella indica i risultati ottenuti con i monoblocchi Austroflamm, chiaramente al di sotto dei limiti imposti da EN 13229 e DIN Plus.

Attraverso questi monoblocchi si possono realizzare delle strutture RADIANTI  intonacate, unendo infatti il sistema Xtra Heat Memory System con delle lastre pesanti si può ottenere un rialscio graduale del calore per diverse ore della giornata.

1315057113
1315057134

Ultime news